Home > Supporto > La legge: obblighi, tempi di guida e di riposo > Obblighi dell’ Autista e dell’ Azienda di trasporto
 
Home  |  Chi siamo  |  Prodotti & Soluzioni  |  VDO Telematics  |  Assistenza  |  Supporto  |  Contattaci  | 
Registrazione TIS-Web® Communicator   |       |    Dove comprare   |    Informazioni   |   
Promo

Obblighi dell’ Autista e dell’ Azienda di trasporto

Disposizioni generali su: Autista & Azienda di trasporto...

OBBLIGHI E DOVERI DELL’ AUTISTA

Domanda / Problema riscontratoLeggi Soluzione / Chiarimento
Il conducente deve...Custodire ed usare correttamente la carta Autista e scaricare correttamente ogni 21 giorni i dati dalla propria carta
In caso di smarrimento / furto della carta, l’autista deve...Denunciare lo smarrimento / furto alle autità competenti (Carabinieri. Polizia etc)
In caso di controllo su strada al conducente verranno richiesti...Dal 1 Gennaio 2008, i dati relativi alla giornata in corso ed ai 28 giorni precedenti, in caso di guida mista (cronotachigrafo a dischi + DTCO), i dischi relativi
Se il DTCO non dovesse funzionare, cosa deve fare il conducente?Annotare manualmente le attività di guida e di riposo sui dischi o sul retro del rotolino di carta del DTCO

- OBBLIGHI E DOVERI DELL’IMPRESA

Domanda / Problema riscontratoLeggi Soluzione / Chiarimento
A chi spetta l’obbligo di conservare i dati della carta conducente?L’bbligo è dell’impresa
A chi spetta l’obbligo di conservare i dati della memoria di massa del tachigrafo digitale?L’obbligo è dell’impresa
Per quanto tempo devono essere conservati i dati del tachigrafo in azienda?Almeno per 1 anno
Chi ha l’bbligo di formare all’uso e alla disciplina del tachigrafo?L’obbligo è dell’impresa
Ogni quanto tempo vanno scaricati i dati relativi alla carta conducente?I dati vanno scaricati ogni 21 giorni di calendario
Ogni quanto tempo vanno scaricati i dati relativi alla memoria di massa del tachigrafo?La memoria di massa deve essere scaricata ogni 3 mesi
A chi spetta analizzare e sorvegliare le attività degli autisti?L’obbligo è dell’impresa

L’articolo 10 del Regolamento 561/2006 (e successive modifiche) prevede numerosi obblighi per le imprese di trasporto, nonchè di una precisa reponsabilità per tutti i soggetti della filiera di trasporto. Analogamente alla precedente disciplina, viene ribadito il divieto di retribuire i conducenti in base alle distanze percorse o al volume delle merci trasportate; vengono stabilite le seguenti resposabilità per le imprese di trasporto:
- Organizzare l’attività dei conducenti in modo tale da far rispettare le disposizioni sociali sui tempi di guida e di riposo, nonchè sul funzionamento dell’apparecchio di controllo di detti tempi (Art. 10, comma 2)

- Assicurare che i dati registrati sugli apparecchi digitali e sulle carte tachigrafiche dei conducenti, vengano trasferiti tempestivamente su supporti dell’azienda e quella di garantire la loro conservazione per almeno 12 mesi

- Rispondere per le infrazioni commesse dai loro conducenti, anche in uno Stato estero.

- Per i soggetti della filiera (impresa, caricatori, spedizionieri, sub appaltatori e agenzie di collocamento conducenti), il comma 4 dell’art. 10 impone di assicurarsi che gli orari di lavoro previsti dal contratto siano compatibili con i tempi di guida e di riposo in esso previsti.

- Decisione 2007-230-CE 14-12-2009 " Detto Modulo malattia autisti" NEW!!!

- Vai alla sezione Normativa di Extranet VDO

- Vai alla sezione Normativa di Unioncamere

- Consulta il quadro sanzioni

- Regolamento CEE n. 561/2006

- DM 20 Giugno 2007

- DL n. 234 del 19/ Novembre 2007

Cordiali saluti, TEAM DTCO


Controllo di accesso


 Avanti